AVVISI

Adozione della variante di integrazione del Piano Territoriale Paesistico Regionale (PTPR), ai sensi dell’articolo 23 della L.R. n. 24 del 6 luglio 1998 ed in ottemperanza degli artt. 135, 143 e 156 del D.Lgs. n. 42/2004, inerente alla rettifica e all’ampliamento dei beni paesaggistici di cui all’articolo 134, comma 1, lettere a), b) e c), del medesimo D.Lgs. n. 42/2004, contenuti negli elaborati del PTPR approvato con DCR n. 5 del 2 agosto 2019.

E’ in pubblicazione all’albo pretorio dell’Ente dal 28-02-2020 la Deliberazione della Giunta Regionale n. 49 del 13/02/2020, già pubblicata sul B.U.R.L. n. 15 del 20/02/2020, con cui è stata adottata la <<variante di integrazione del Piano Territoriale Paesistico Regionale (PTPR), ai sensi dell’articolo 23 della L.R. n. 24 del 6 luglio 1998 ed in ottemperanza degli artt. 135, 143 e 156 del D.Lgs. n. 42/2004, inerente alla rettifica e all’ampliamento dei beni paesaggistici di cui all’articolo 134, comma 1, lettere a), b) e c), del medesimo D.Lgs. n. 42/2004, contenuti negli elaborati del PTPR approvato con DCR n. 5 del 2 agosto 2019>>.

In applicazione dell’art. 23, comma 2, della L.R. 24/98, la Direzione Regionale competente ha richiesto ai Comuni di disporne la pubblicazione all’albo pretorio per la durata di 3 mesi.

In attuazione dei commi 3 e 4 del succitato art. 23 della L.R. 24/98, durante il periodo di pubblicazione chiunque vi abbia interesse può presentare osservazioni alla variante in oggetto, direttamente al Comune territorialmente competente. Entro i successivi 30 giorni, i Comuni provvedono a raccogliere le osservazioni presentate e ad inviarle, unitamente ad una relazione istruttoria, alla Struttura regionale competente.